No Profit, il 17 giugno a Salerno 'Buonissimi': enogastronomia a sostegno ricerca oncologica pediatrica
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
15
Sab, Giu

No Profit, il 17 giugno a Salerno 'Buonissimi': enogastronomia a sostegno ricerca oncologica pediatrica

Lavoro
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

(Adnkronos) - Nuova location per 'Buonissimi', l'evento di beneficenza più atteso a Salerno. Arrivato alla sua sesta edizione, andrà in scena il 17 giugno 2024 dalle 19 al Porto di Marina d'Arechi a Salerno. Anche quest’anno il tema è 'Nutrire la ricerca dalla A alla Z', con l'obiettivo di raccogliere fondi per il

progetto triennale di ricerca scientifica 'Editor', che mira a identificare fattori di rischio genetico per i tumori pediatrici attraverso il sequenziamento di nuova generazione ed editing genomico. 

Buonissimi è organizzato da Paola Pignataro e Silvana Tortorella per l’associazione 'Oncologia pediatrica e neuroblastoma - Open OdV'. La serata celebra le eccellenze enogastronomiche del Mediterraneo con una partecipazione mai vista di circa 300 operatori tra chef, chef stellati, pizzaioli, pasticceri, cantine, birrifici e bartender con un’attenzione particolare al senza glutine e alla sostenibilità. La presidente della Open OdV, Anna Maria Alfani, durante la conferenza stampa ha spiegato l'importanza dell'evento: 

"Buonissimi è una splendida manifestazione che coinvolge la città di Salerno e tutta la Campania e contribuisce alla nostra missione di sostenere la ricerca scientifica in oncologia pediatrica. La ricerca è essenziale per offrire ai bambini malati di cancro le cure più avanzate e risolutive. Negli ultimi 30 anni, gli sforzi nella ricerca hanno portato a un notevole aumento del tasso di guarigione, ma c'è ancora molto lavoro da fare. Questo evento ci aiuta a raccogliere fondi fondamentali per continuare a migliorare il futuro dei nostri bambini". 

Il professor Capasso, figura importante nella ricerca, ha precisato: "Due terapie rivoluzionarie, l'immunoterapia e la medicina di precisione, stanno mostrando risultati promettenti. Il nostro programma preme, in collaborazione con l'Ospedale pediatrico Gaslini di Genova, si concentra su bambini affetti da neuroblastoma, garantendo l'accesso a terapie personalizzate". 

Anche il oresidente di Marina di Arechi, Agostino Gallozzi, ha confermato il suo entusiasmo per la nobile causa: "'Buonissimi' è un evento di alto profilo, ben organizzato e finalizzato a una causa importantissima. Confidiamo che il mare e l’atmosfera speciale del nostro Golfo affacciato sulla Costiera Amalfitana saranno l’ingrediente speciale di una serata caratterizzata da un'altissima qualità enogastronomica, favorendo l’adesione e la raccolta dei fondi per la ricerca scientifica sui tumori pediatrici.” 

Paola Pignataro e Silvana Tortorella aspettano tutti insieme all'intero team che incessantemente sta lavorando per l'ottima riuscita di Buonissimi, sottolineando: "Nuova location, nuova sfida, nuova raccolta! L'edizione 2024 di 'Buonissimi' è stata ripensata per coinvolgere un maggior numero di eccellenze enogastronomiche e benefattori. Buonissimi non è solo un evento, ma un faro di speranza. Vi aspettiamo a Salerno il 17 giugno per una serata di gusto, speranza e condivisione”. La serata si concluderà con uno spettacolo condotto da Pippo Pelo e Adriana Petro, con la partecipazione di Rossella Erra, la Quisisona Superband e il DJ Max Correnti. 

 

 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.