Festival del lavoro, Tazza: "Recovery può cambiare Paese, fondi interprofessionali pronti" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
17
Lun, Mag

Festival del lavoro, Tazza: "Recovery può cambiare Paese, fondi interprofessionali pronti"

Lavoro
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"La pandemia ha accresciuto i divari tra i vari territori ma il Pnrr può riequilibrarli e cambiare finalmente il volto del Paese, che può fare un salto quantico nei prossimi anni. Ancora più determinante può diventare

il ruolo della formazione, per l'accrescimento delle competenze di imprese e lavoratori". Lo ha detto Berlino Tazza, presidente della confederazione Sistema Impresa, intervenendo al webinar 'Il ruolo dei fondi interprofessionali in #Nextgenerationitalia' nel corso del Festival del lavoro.  

"Il Pnrr attribuisce ai fondi interprofessionali un ruolo ancora più impattante -ha continuato- e i fondi hanno la capacità di cogliere le opportunità che arrivano dal governo. Il Sistema dei fondi negli anni ha saputo conquistare molto consenso", ha aggiunto Tazza.  

"Diciamo sì all'impiego dei fondi interprofessionali nel Pnrr visto il loro contributo centrale fin ad oggi", ha concluso.