Sistema Impresa Salerno, Monica Manzi confermata alla presidenza - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
17
Lun, Mag

Sistema Impresa Salerno, Monica Manzi confermata alla presidenza

Lavoro
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Rilancio dell’economia salernitana in linea con le strategie indicate nel piano nazionale di ripresa e resilienza. E’ il traguardo che si prefigge Monica Manzi, confermata presidente di Sistema Impresa Salerno per i prossimi quattro

anni, a seguito della votazione avvenuta nell’assemblea del 27 aprile 2021. "Nella complessità del contesto socioeconomico che stiamo vivendo - ha commentato la rieletta presidente Manzi - sono convinta che Sistema Impresa Salerno avrà un ruolo determinante per il sostegno alle imprese nella ripresa. Una fase che coinvolgerà le attività un territorio ricco di peculiarità e potenzialità. Dobbiamo cogliere l’opportunità offerta dai contenuti, dalle finalità e dagli investimenti previsti dal pnrr del governo Draghi. La nostra associazione è in grado di fornire una visione organica e strumenti concreti per realizzare progettualità vincenti". 

Nella nuova governance anche Antonio De Franciscis, avvocato, e l’avvocato Bellino Elio Panza, vicepresidente nazionale di Sistema Impresa, che avrà la missione di esercitare una funzione di collegamento tra le azioni locali e le strategie nazionali della confederazione.  

Antonio Porpora, responsabile dell’associazione Gusta minori, figura come vicepresidente in rappresentanza delle imprese turistiche e ricettive della costiera amalfitana mentre l’avvocato Annita Remolino e Sergio Magliano sono stati nominati consiglieri in rappresentanza delle aziende della Valle del Sele con particolare riferimento alle attività che svolgono attività agricole. 

Continua, dunque, l’attività dell’associazione che può contare sulle risorse del fondo Formazienda per la formazione continua, dell’ente bilaterale Ebiten per l’erogazione di servizi in materia di welfare e di sicurezza sul lavoro e del fondo Fass per l’assistenza sanitaria integrativa. E' stato approntato, inoltre, uno specifico servizio di consulenza con lo scopo di supportare le aziende nell’accesso al fondo nuove competenze, al piano industria 4.0 e al Pnrr. 

"Siamo lieti - ha commentato Berlino Tazza, presidente nazionale della Confederazione sistema impresa - di accogliere la nuova governance salernitana nella squadra di Sistema Impresa e siamo certi che il nuovo consiglio direttivo fornirà un contributo sostanziale per la realizzazione delle migliori progettualità ai fini della ripartenza del tessuto economico nazionale. Personalmente mi sento in dovere di ringraziare il precedente direttivo per l’importante lavoro svolto".  

"Il pnrr - ha detto - garantisce importanti risorse per il rilancio del turismo, della cultura e attribuisce un ruolo centrale alle imprese sostenibili nel settore primario e terziario. I fondi del pnrr, in un quota rilevante, saranno destinati al meridione che ha quindi bisogno di gruppi di lavoro creativi, dinamici e tenaci. Il rapporto di grande prossimità che Sistema impresa Salerno intrattiene con l’economia locale è un punto qualificante e dirimente per esercitare une vera e proficua azione di rilancio".