La storia di Saladini, da operatore call center a fondatore di MeglioQuesto - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
22
Mer, Set

La storia di Saladini, da operatore call center a fondatore di MeglioQuesto

Lavoro
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

“MeglioQuesto nasce da una mia idea e dalla mia esperienza, perché a 19 anni facevo l’operatore telefonico in un call center, poi sono cresciuto all’interno di quell’azienda arrivando a fare il manager dove gestivo

circa 2000 persone, ma mi stava stretto quel ruolo. Ho deciso così di fondare la mia azienda e di passare a fare l’imprenditore; fondo così nel 2011 la società”. Lo dice in un’intervista all’Adnkronos/Labitalia Felice Saladini, amministratore delegato di MeglioQuesto spa. 

“MeglioQuesto - racconta - è un operatore italiano attivo nel settore della customer experience, siamo specializzati in customer acquisition e customer management. In sintesi ci occupiamo di vendita e della gestione e assistenza del cliente. Lo facciamo attraverso tre canali integrati fra di loro: il canale voce, il canale human e il canale digital”.  

“Questo - sottolinea Saladini - vogliamo continuare a fare e siamo convinti che attraverso la digitalizzazione possiamo assolutamente prendere un volano di sviluppo importante”.  

“Negli ultimi cinque anni siamo cresciuti attraverso la crescita interna continuando a coinvolgere clienti, committenti e partnership importanti nel settore delle industrie delle telco, delle multiutility, del finanziario e dell’assicurativo. Questo vogliamo a fare allargando i nostri orizzonti a tutto quello che è il mondo dell’ecommerce, dell’alta moda, del lusso e tutto quello che è il tema finanziario-assicurativo dove ancora c’è un grande mercato”. 

“Il mio consiglio per i giovani - spiega - è quello di non arrendersi mai, credere nei propri sogni e lottare sempre per i propri obiettivi. Non mi sento ancora arrivato, anzi questo è un punto di partenza su cui voglio basare la mia crescita. Ed questo quello che consiglio ai giovani: perché si può fare”. 

“Negli ultimi cinque anni siamo cresciuti attraverso la crescita interna continuando a coinvolgere clienti, committenti e partnership importanti nel settore delle industrie delle telco, delle multiutility, del finanziario e dell’assicurativo. Questo vogliamo a fare allargando i nostri orizzonti a tutto quello che è il mondo dell’ecommerce, dell’alta moda, del lusso e tutto quello che è il tema finanziario-assicurativo dove ancora c’è un grande mercato”.

 

“Il mio consiglio per i giovani - spiega - è quello di non arrendersi mai, credere nei propri sogni e lottare sempre per i propri obiettivi. Non mi sento ancora arrivato, anzi questo è un punto di partenza su cui voglio basare la mia crescita. Ed questo quello che consiglio ai giovani: perché si può fare”.