A Maratea con 'Passione Rossa Club Ferrari' si 'riaccendono' i motori del turismo - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
22
Mer, Set

A Maratea con 'Passione Rossa Club Ferrari' si 'riaccendono' i motori del turismo

Lavoro
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

‘Riaccendere’ i motori dopo quasi un anno e mezzo di pandemia. E aiutare così anche la ripartenza del turismo. E’ quanto è successo lo scorso week end a Maratea in Basilicata, dove, nella location del Grand Hotel

Pianeta Maratea, si è tenuto il raduno di ‘Passione Rossa – Club Ferrari’, in assoluto uno dei club di clienti del marchio di Maranello più grandi al mondo.  

E sono stati una quarantina i soci del club che hanno raggiunto la località turistica lucana con i loro bolidi del cavallino rampante, all'ombra della statua del Cristo Redentore. “Passione Rossa -racconta ad Adnkronos/Labitalia il presidente del club, il pilota 3 volte record man di velocità alla guida di una Ferrari, Fabio Barone- è nato oltre 20 anni fa, e finora ha realizzato oltre 700 eventi. E’ da un anno che siamo fermi ai box e quindi abbiamo deciso di ripartire con un grande evento di 3 giorni e abbiamo scelto Maratea perché è una location veramente unica, si trova in un posto strategico, vicino al mare, vicino alla montagna”.  

E i residenti, come anche i tanti turisti, hanno tanto gradito la sinfonia dei motori di Maranello che hanno attraversato le vie della località lucana, tra scorci unici di mare e montagna, ammirandoli così da vicino. Indubbiamente un’occasione unica per dare un segnale di speranza e fiducia dopo i mesi difficili della pandemia. “Forse i motori -spiega Barone- sono anche un simbolo della ripartenza, siamo rimasti bloccati in un garage sotto tante dita di polvere ed è quindi normale che oggi ci sia la voglia di fare ripartire un settore che comunque offre da lavorare a molte persone. E Passione Rossa dovunque è stata ha sempre supportata lo sviluppo turistico dei territori", sottolinea ancora.  

E la 'tre giorni' a Maratea è stata anche l'occasione per mettere a punto e annunciare i prossimi eventi di Passione Rossa. "A settembre -spiega Barone- faremo un grande evento di 5 giorni in Grecia, dovremo lavorare tanto e tutta l’estate, ma sarà un evento decisamente unico". E anche per il pilota Barone sarà un settembre intenso. "Il 4 settembre cercheremo di arrivare a Capo Nord, partendo da Roma, in meno di 49 ore, meno del tempo stimato da Google Maps. E’ un’avventura decisamente unica che segnerà la carriera di questo equipaggio formato da me e da Alex Tedino e noi ce la mettiamo tutta. E’ da due anni che in 30 persone lavoriamo a questo evento. E la cosa affascinante è che sarà tutto on line e invitiamo tutti a poterci seguire", sottolinea Barone.  

E l'evento di 'Passione Rossa' è stato possibile anche grazie al supporto di un altro storico marchio del 'made in Italy', Chin8Neri, che ha sponsorizzato l'appuntamento. "Questo connubio -racconta ad Adnkronos/Labitalia Lavinia Maccarini, responsabile marketing di Chin8Neri- tra noi e Passione Rossa Ferrari va avanti da anni, ed è naturale, essendo entrambe due icone della storia made in Italy. E' un vero piacere attraversare il Paese, e anche l'estero, portando avanti il nome di Chin8Neri e di Ferrari", conclude.  

E la presenza dei bolidi di Maranello a Maratea è stata anche un'occasione per rilanciare la stagione turistica nella località lucana affacciata sul Tirreno, da anni meta preferita di italiani e stranieri, ma fiaccata come le altre località turistiche dalla pandemia. "Con Passione Rossa, ma non solo, la nostra idea è di 'promozionare' -spiega ad Adnkronos/Labitalia Sabrina Cannas, proprietaria del Grand Hotel Pianeta Maratea, dove si è tenuto l'evento- un territorio unico come quello lucano e nello specifico di Maratea", conclude Cannas, che è tra i vincitori del premio 'Italia in the world' per i docufilm dedicati al lockdown con 'Matrimonio- #IlGiornoPiùBelloDellaVita'.