Covid Italia, De Luca (Consulenti lavoro): "Licenziamento automatico per non vaccinati solo con norma ad hoc" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
27
Mar, Lug

Covid Italia, De Luca (Consulenti lavoro): "Licenziamento automatico per non vaccinati solo con norma ad hoc"

Lavoro
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"Nell'attuale sistema giuridico italiano, non è possibile individuare una norma che faccia scattare il licenziamento automatico in caso di mancata vaccinazione. Per ottenere questo risultato, è dunque necessario un intervento

normativo ad hoc, che innovi la materia, superando anche i vincoli della tutela della privacy da più parti invocata". Così, con Adnkronos/Labitalia, Rosario De Luca, presidente di Fondazione studi dei consulenti del lavoro, commenta l'ipotesi di Confindustria che ha proposto l’estensione dell’utilizzo delle certificazioni verdi, cosiddetto green pass, per accedere ai contesti aziendali/lavoristici, avviando interlocuzioni con il governo ai fini di una soluzione normativa in tal senso.  

"La sospensione dal salario" in caso di lavoratori non vaccinati "può avvenire in extrema ratio solo dopo che sono state verificate soluzioni alternative mirate a garantire la salute di collaboratori, clienti e luogo di lavoro", conclude.