Malaspina (Danone): "Impegno a supporto delle donne e per equità di genere" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
23
Sab, Ott

Malaspina (Danone): "Impegno a supporto delle donne e per equità di genere"

Lavoro
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

“Activia e Danone insieme per aiutare le donne che hanno perso il lavoro in Italia a causa della pandemia. Questo è Act4Change, un progetto ambizioso che inizia da dentro, da quanto abbiamo fatto in azienda negli ultimi dieci anni

supportando e credendo nel valore femminile e investendo nelle donne in termini di formazione e di sviluppo”. Così Sonia Malaspina, direttrice Hr Danone Italia e Grecia, in occasione della presentazione del progetto Act4Change, il programma che intende dare un supporto attivo alle donne che sono state colpite dalla crisi, fino a perdere il lavoro a causa della pandemia.  

Danone si conferma dunque impegnata in prima linea quando si tratta di tematiche sociali come l’equità di genere: “Abbiamo dopo 10 anni risultati straordinari, un manager su due è donna", prosegue Sonia Malaspina. 

"Del 100% delle promozioni il 70% nel 2020 è andato ad una donna e il 20% a una donna rientrata dal congedo di maternità. Abbiamo azzerato il pay gap e con questi dati positivi siamo convinti di poter cambiare la narrazione negativa sull’occupazione femminile in Italia. Bisogna iniziare e penso che questo sia un piccolo grande inizio”, conclude.