Arte: con 'Fiat Lux' di Fulvio Morella, l'opera di cioccolato è tutta da gustare
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
02
Sab, Lug

Arte: con 'Fiat Lux' di Fulvio Morella, l'opera di cioccolato è tutta da gustare

Lavoro
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Un lingotto di cioccolato fondente arricchito dalla scritta in braille in cioccolato bianco. Si chiama Fiat Lux ed è un'opera d'arte da gustare, ideata dal pittore-scultore Fulvio Morella che, per celebrare i suoi primi 50 anni,

donerà interamente il ricavato della vendita del suo multiplo Fiat Lux al sostegno dei giovani artisti del Premio Cramum 2022.  

Il multiplo Fiat Lux è realizzato dal noto maître chocolatier Guido Castagna su progetto dell'artista in 50 pezzi numerati e alcune prove di artista rinominate da Morella "Prove di Amicizia". Un'opera unica nel suo genere dal momento che l'artista ha impiegato il cioccolato per realizzarla: la scritta riportata in Braille è Fiat Lux (Sia fatta la luce), una frase spesso collegata a proprio a Louis Braille che con la sua rivoluzionaria invenzione 200 anni fa permise alle persone cieche o ipovedenti di scrivere ed essere una componente attiva della società. Allo stesso modo l'artista auspica che l'arte diventi sempre di più strumento di una maggiore e reale inclusione e collaborazione tra le persone. 

Come spiega il direttore artistico di Cramum Sabino Maria Frassà: "La storia dell'arte più recente ha visto il cibo diventare sempre più protagonista: dall'Uovo scultura di Piero Manzoni del 1960 all'autoritratto di Dieter Roth del 1968. Fulvio Morella con Fiat Lux va oltre e trasforma un'esperienza multisensoriale in arte: l'opera d'arte verrà vista, toccata e gustata. Alla fine rimarrà soltanto l'involucro. L'artista porta così avanti in modo esemplare la sua rivoluzionaria concezione di un'arte inclusiva e olistica al di là di mere e troppo diffuse logiche commerciali, recuperando il piacere di gustare e vivere l'arte a tutto tondo". Fiat Lux sarà presentata il 13 dicembre in occasione della celebrazione di Santa Lucia, protettrice degli occhi e dei ciechi, presso il Gaggenau DesignElementi Hub di Milano. Il multiplo sarà visibile fino al 25 febbraio all'interno dello stesso spazio che ospita la mostra Pars Construens dedicata ai quadri scultura in legno, metallo e braille di Fulvio Morella. 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.