Covid, Zucconi (albergatore): "Ordinanza Speranza su tamponi? piove sul bagnato"
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
26
Dom, Giu

Covid, Zucconi (albergatore): "Ordinanza Speranza su tamponi? piove sul bagnato"

Lavoro
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"L'ordinanza di Speranza sui tamponi per chi arriva in Italia dall'Ue? Diciamo che piove sul bagnato, anzi se parliamo del nostro settore possiamo dire che piove sul diluvio.... Se oggi stiamo lavorando al 30% di quanto facevamo nel 2019, con

queste novità scenderemo al 20%". Così, con Adnkronos/Labitalia Riccardo Zucconi, proprietario di diversi boutique hotel in palazzi storici nel centro di Firenze, come gli hotel Torre Guelfa, Pendini e Palazzo dal Borgo, commenta, le ultime misure di contenimento della pandemia messe in campo dal governo, con l'ordinanza del ministro Speranza che fissa l'obbligo del tamponi per i cittadini europei che arrivano in Italia e la quarantena per i non vaccinati. 

"Io so solo -spiega Zucconi, past president degli albergatori fiorentini- che il Covid va sconfitto e questa pandemia deve terminare. Noi albergatori non ce la facciamo più. Siamo disposti anche ad accettare che si chiuda tutto ma a patto che si introduca l'obbligo vaccinale, si vaccini più gente possibile non solo in Italia ma in tutto il mondo, in modo da arrivare a Pasqua per ripartire davvero, lavorando al 100% e sconfiggendo la pandemia", conclude.  

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.