Dini (Consulenti): 'E' emergenza, tra 2022 e 2026 mancheranno 1,3 mln lavoratori'
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
01
Ven, Lug

Dini (Consulenti): 'E' emergenza, tra 2022 e 2026 mancheranno 1,3 mln lavoratori'

Lavoro
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

(Adnkronos) - "Quella che abbiamo di fronte è una vera emergenza, rispetto al pre pandemia è raddoppiata la difficoltà di trovare profili sul mercato del lavoro. E dal 2022 al 2026 prevediamo, con una stima prudenziale, che

con un fabbisogno di circa 4 milioni di lavoratori, avremo un'assenza di milione e 350 mila lavoratori". Lo ha detto Ester Dini, responsabile ufficio studi della Fondazione studi dei consulenti del lavoro, presentando, in occasione della conferenza stampa del Festival del lavoro in programma da domani a Bologna, la ricerca condotta dalla Fondazione studi 'Il lavoro che c'è, i lavoratori che non ci sono'.  

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.