Il latte materno Probiotico di Madre Natura
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
18
Gio, Lug

Il latte materno Probiotico di Madre Natura

Video News
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

(Adnkronos) - Era il 2003 quando l’Organizzazione Mondiale della Sanità, con un documento dal titolo “Strategia globale per l'alimentazione dei neonati e dei bambini”, raccomandò l’esclusivo allattamento al seno dei neonati fino al 6° mese, con successiva alimentazione complementare fino ai 2 anni e anche più se, in ragione delle proprietà benefiche del latte materno, il bambino dovesse ancora averne bisogno. 

E’ ben noto, d’altro canto, che l’allattamento al seno garantisce la salute del neonato favorendone la crescita ottimale, riducendo nei primi mesi di vita extrauterina i rischi di malattie infettive, enterocoliti o morte in culla e, nelle successive fasi della vita, i rischi di sviluppare sovrappeso e obesità, ipercolesterolemia, diabete mellito, asma, linfomi, leucemie. Ma l’allattamento al seno protegge anche la madre potendole apportare tanto benefici immediati, tra i quali un periodo più breve di sanguinamento dopo il parto, una più rapida perdita di peso ed una maggiore stabilità umorale, quanto benefici a lungo termine, tra i quali vanno certamente annoverati un più basso rischio di cancro al seno, di cancro alle ovaie, di osteoporosi, ma anche di ipertensione, diabete e dislipidemia. 

Le proprietà nutrizionali del latte umano sono conosciute da centinaia di anni. Ma, oltre ad un ricco corredo di nutrienti, quest’alimento così prezioso contiene anche un'ampia gamma di microrganismi. Analisi metagenomiche hanno infatti dimostrato che il latte umano contiene oltre 360 generi procariotici, tra i quali spiccano Streptococcus, Staphylococcus, Micrococcus, Lactococcus, Lactobacillus e Bifodobacterium come generi batterici dominanti. Per questo il latte umano viene oramai considerato come il prototipo dell'alimento probiotico di Madre Natura, capace di fornire un cocktail di microrganismi la cui composizione qualitativa e quantitativa dipende da vari fattori ed è indispensabile al neonato durante tutto il periodo di crescita e sviluppo. 

Approfondimenti più dettagliati sull’argomento verranno proposti venerdì 15 giugno nella prossima puntata di “Fermenti, il segreto della vita”, il format d’informazione scientifica sulle complesse funzioni del microbiota umano, curato dall’immunologo Mauro Minelli in collaborazione con ADN Kronos Salute. 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.