Turismo, Ivana Jelinic (Fiavet): "Così il settore riparte, Italia e Grecia tra mete preferite" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Turismo, Ivana Jelinic (Fiavet): "Così il settore riparte, Italia e Grecia tra mete preferite"

Video News
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Rafforzare l’asse Grecia-Italia, per rilanciare le potenzialità turistiche e gli investimenti nel settore, nell’epoca post Covid, assicurando ai turisti vacanze in totale sicurezza. Sono segnali oltremodo positivi quelli che arrivano dalla Grecia, dove nei giorni scorsi si è svolta una missione internazionale di Fiavet-Confcommercio, sotto l'egida del ministero del Turismo greco, con la partecipazione della prefettura della Tessaglia e la municipalità di Skiathos.

 

La presidente di Fiavet Ivana Jelinic, assieme a una delegazione di agenti del turismo e alla direttrice del turismo ellenico in Italia, Kyriaki Boulasidou, è volata ad Atene e poi a Skiathos, per testimoniare l’impegno con il nostro Paese a far ripartire il settore, dando un segnale di fiducia a tutto il comparto.  

“Questi sono i primi cenni di un settore che faticosamente cerca di rialzare la testa dopo un crollo devastante in termini di fatturato e di mobilità - ha spiegato all’Adnkronos Jelinic -. Usciamo da una crisi profondissima”. La numero uno di Fiavet non ha dubbi che la stagione estiva sarà quella del turismo di prossimità, con l’Italia che la farà ancora da padrone. “Italia, Spagna e Grecia sono tra le mete preferite dagli italiani, ma anche Malta e Croazia - ha evidenziato Jelinic -. Alcuni stanno ricominciando a chiedere anche vacanze all’estero ed è una situazione incoraggiante. Con la campagna vaccinale che sarà normalizzata - si auspica Jelinic - forse riusciremo anche a far ripartire la stagione autunnale”. (LEGGI ARTICOLO COMPLETO)  

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002