Restaurata importante opera al Museo Etrusco con il supporto di Q8 - il Centro Tirreno
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Restaurata importante opera al Museo Etrusco con il supporto di Q8

Video News
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

Restaurata, al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, un’importante opera di origine etrusca grazie al supporto di Q8. Il reperto consiste in un’urna cineraria raffigurante una donna. Nella società Etrusca del VI a.C. — periodo cui risale il manufatto — le donne avevano un ruolo rilevante nella società. Da qui la rilevanza dell’opera e l’attenzione riposta da Q8, azienda da sempre attenta all’inclusività. L’opera torna nella sua teca al Museo ETRU dal 20 ottobre 2021.   

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002