Sanità, Oliveti (ENPAM): “Evoluzione tecnologica ed etica per il medico del futuro” - il Centro Tirreno
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Sanità, Oliveti (ENPAM): “Evoluzione tecnologica ed etica per il medico del futuro”

Video News
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

“Lo scenario del medico del futuro rimane sempre ancorato ai vecchi pilastri riferiti alla medicina dell'evidenza, alla medicina dell'intelligenza applicativa e alla medicina della relazione. A questo però si può aggiungere l’amplificazione che l'intelligenza artificiale può portare, che potrà migliorare i processi assistenziali e l'efficacia delle cure e ridurre i danni delle delle cure. Però nello stesso tempo non perdendo mai di vista che poi alla decisione deve seguire la scelta. Ci vuole anche un’impronta etica per la quale si valutano poi le potenzialità positive ma anche i difetti di determinate scelte: questo spetta sempre comunque al medico amplificato dall'evoluzione tecnologica”. Lo ha detto il presidente della Fondazione ENPAM, Alberto Oliveti, a margine della presentazione del progetto ‘Tech2doc’, offerto gratuitamente a tutti i medici e odontoiatri iscritti, costruito per fare formazione e informazione sui temi dell’innovazione e nuove tecnologie a supporto della pratica medica.  

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002