Viero: “In Italia serve diritto all’oblio che elimini lo stigma sociale della malattia ai guariti oncologici”
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Viero: “In Italia serve diritto all’oblio che elimini lo stigma sociale della malattia ai guariti oncologici”

Video News
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

(Adnkronos) - Alessandra Viero ha moderato la presentazione del 14° Rapporto sulla condizione assistenziale dei malati oncologici a Roma. A margine, la giornalista ha sottolineato: “Da qui è partita una richiesta importante, ovvero che anche in Italia arrivi la legge sul diritto all’oblio che significa ridare a chi era malato, e ora non lo è più, una vita normale, senza lo stigma sociale del cancro”. 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002