Il Montepulciano d’Abruzzo macchia i denti e le tovaglie
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Il Montepulciano d’Abruzzo macchia i denti e le tovaglie

Video News
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

(Adnkronos) - Un vecchio modo di dire abruzzese sostiene che la potenza del Montepulciano d’Abruzzo si misuri nella sua capacità di macchiare denti e tovaglie. Tuttavia, se da una parte la tradizione della regione è legata alla potenza di questo vitigno, dall’altra anche qui si inizia a riscontrare una tendenza che porta i consumatori verso vini più spensierati e di facile beva come ci racconta Valentina di Camillo produttrice abruzzese della Tenuta i Fauri in provincia di Chieti. Adnkronos - Vendemmie 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.