Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
13
Mar, Nov

Abbiamo 110 visitatori e nessun utente online

Annunci AdSense
home-1-ads-ct-tda-002
Annunci AdSense
article-top-ads-ct-art-001

Elezioni Friuli Venezia Giulia, affluenza alle 12 al 18,07%. In aumento rispetto al 2013, ma si votava in due giorni

Elezioni Friuli Venezia Giulia, affluenza alle 12 al 18,07%. In aumento rispetto al 2013, ma si votava in due giorni

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Le urne resteranno aperte fino alle 23, poi i seggi verranno sigillati e lo spoglio inizierà lunedì mattina alle 7. Sfida a quattro tra Fedriga del centrodestra, Bolzonello per il centrosinistra e Fraleoni Morgera, candidato del M5s, e Cecotti (Patto per l'Autonomia)

Elezioni Friuli Venezia Giulia, affluenza alle 12 al 18,07%. In aumento rispetto al 2013, ma si votava in due giorni
Elezioni Friuli Venezia Giulia, affluenza alle 12 al 18,07%. In aumento rispetto al 2013, ma si votava in due giorni



Sale l’affluenza in Friuli Venezia Giulia, dove si sono aperte oggi le urne per la sfida a quattro per la successione alla governatrice uscente Debora Serracchiani. Alle 12 hanno votato il 18,07 per cento degli aventi diritto, quasi il 7% in più rispetto a cinque anni fa quando però si votò per due giorni. Nel 2013 si erano recati il 10,26 per cento degli elettori. La circoscrizione con l’affluenza più alta è Udine (18,97%), mentre quella più bassa si registra a Tolmezzo, dove ha votato il 16,54%.

A sfidarsi per succedere a Serracchiani ci sono il candidato del centrodestra Massimiliano Fedriga, ex parlamentare del Carroccio, Sergio Bolzonello per il centrosinistra e Alessandro Fraleoni Morgera, scelto dal M5s, oltre a Sergio Cecotti di Patto per l’Autonomia. Il risultato delle urne in Friuli Venezia Giulia è atteso soprattutto dalla Lega, perché al di là della vittoria, un’affermazione netta del partito di Matteo Salvini rispetto a Forza Italia potrebbe avere ripercussioni a livello nazionale nella partita di governo.

Le urne resteranno aperte fino alle 23, poi i seggi verranno sigillati e lo spoglio inizierà lunedì mattina alle 7. Cinque anni fa, Serracchiani vinse con il 39,39% delle preferenze superando di un soffio Renzo Tondo, fermo al 39. Saverio Galluccio (M5s) si fermò al 19,21 per cento. A votare si recarono 554.943 persone, pari al 50,48% degli aventi diritto.

Red
Author: RedWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Annunci AdSense
article-botton-ads-ct-art-002
il Centro Tirreno - Quotidiano online
Meteo
Annunci AdSense
sidebar-ads-ct-tda-004
Annunci AdSense
sidebar-ads-ct-tda-005
Annunci AdSense
sidebar-ads-ct-tda-015

Seguci anche su Facebook

il Centro Tirreno - Quotidiano online
News e approfondimenti
Ti potrebbero interessare anche:
home-2-ads-ct-cca-001