Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
13
Mar, Nov

Abbiamo 101 visitatori e nessun utente online

Annunci AdSense
home-1-ads-ct-tda-002
Annunci AdSense
article-top-ads-ct-art-001

Chi è Massimiliano Fedriga

Chi è Massimiliano Fedriga

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Volto e modi da bravo ragazzo, è stato capogruppo alla Camera. Fedelissimo di Salvini, ha rappresentato più volte la Lega in talk show e telegiornali

Chi è Massimiliano Fedriga
Chi è Massimiliano Fedriga



Leghista della prima ora - è iscritto al Carroccio dagli anni Novanta -, già capogruppo alla Camera nella passata legislatura, Massimiliano Fedriga è il nuovo «governatore» del Friuli Venezia Giulia. Originario di Verona, è cresciuto a Trieste, dove tuttora vive. Ha 37 anni (38 a luglio) ed è laureato in Scienze della comunicazione. Fedriga è in Parlamento dal 2008.

Il bravo ragazzo del Carroccio

Volto e modi da bravo ragazzo, dotato di buona eloquenza (ha anche un master in Gestione e analisi della comunicazione), è un volto noto al pubblico televisivo per le sue tante apparizioni in talk show e telegiornali. Fedelissimo di Salvini, è anche segretario regionale della Lega. Nel 2011 è stato in corsa per la carica di sindaco di Trieste, ma il suo partito a quella tornata si era presentato da solo, in contrapposizione al candidato di Forza Italia Roberto Antonione, e lui si fermò al 6,26% (andò male anche al centrodestra: la vittoria fu del pd Roberto Cosolini).
La sospensione a Montecitorio

In Parlamento è stato membro della commissione XI che si occupa di politiche del lavoro e politiche sociali. Nell’ottobre 2015, durante la discussione in aula sullo ius soli, ha rimediato una sospensione di quindici giorni per le continue intemperanze e i battibecchi con la presidente Laura Boldrini entrando così nella storia parlamentare come il primo presidente di gruppo sanzionato con la sospensione dai lavori di Aula a Montecitorio (e dopo quell’episodio rimediò, a breve distanza, altri 4 giorni di cartellino rosso per avere occupato l’aula ed esposto un cartello contro l’allora premier Renzi). Alle elezioni politiche dello scorso marzo era stato rieletto deputato nel collegio plurinominale 01 del Friuli Venezia Giulia. Due settimane più tardi era stata ufficializzata la sua candidatura alla testa della coalizione di centrodestra.

La successione a Serracchiani

Fedriga succede a Debora Serracchiani, che nel 2013 riuscì a vincere imponendosi un po’ a sorpresa su Renzo Tondo, l’allora governatore uscente sostenuto dalla medesima coalizione di centrodestra. Una lista Tondo, oggi deputato, è stata creata a questo giro elettorale a sostegno della candidatura di Fedriga a «governatore» del Friuli Venezia Giulia.

Red
Author: RedWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Annunci AdSense
article-botton-ads-ct-art-002
il Centro Tirreno - Quotidiano online
Meteo
Annunci AdSense
sidebar-ads-ct-tda-004
Annunci AdSense
sidebar-ads-ct-tda-005
Annunci AdSense
sidebar-ads-ct-tda-015

Seguci anche su Facebook

il Centro Tirreno - Quotidiano online
News e approfondimenti
Ti potrebbero interessare anche:
home-2-ads-ct-cca-001