M5S, il blogger Canestrari: "Casaleggio mi ha chiesto danni" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
16
Sab, Ott

M5S, il blogger Canestrari: "Casaleggio mi ha chiesto danni"

M5S, il blogger Canestrari: "Casaleggio mi ha chiesto danni"

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"Il signor Davide Casaleggio mi ha chiesto i danni. Ritiene che le cose che ho raccontato non siano vere o che gli abbiano causato danni.

M5S, il blogger Canestrari:
M5S, il blogger Canestrari: "Casaleggio mi ha chiesto danni"

 

Io credo che questa sia un'ottima notizia. Ho deciso di rendere questo procedimento, che inizierà fra pochi mesi, un atto pubblico di responsabilità civica. Ho raccontato e continuo a raccontare queste vicende, impegnando buona parte del mio tempo libero e delle mie risorse, perché ritengo un problema l'influenza che il signor Casaleggio esercita sul Parlamento senza nessun controllo democratico". Lo scrive sul suo sito il blogger Marco Canestrari, autore, insieme a Nicola Biondo, dei libri "Supernova" e "Il sistema Casaleggio".  

"È vero o non è vero che Casaleggio Associati ha fondato e amministrato il Movimento 5 Stelle? È vero o non è vero che il signor Davide Casaleggio è una persona esposta politicamente? È vero o non è vero che la sua azienda, attraverso i propri siti web, rilanciava la propaganda del Cremlino? È vero o non è vero che il Movimento 5 Stelle ha avuto strettissimi rapporti con il partito di Putin? È vero o non è vero che il Movimento 5 Stelle ha supportato pubblicamente regimi autoritari? È vero o non è vero che l'architettura di gestione del Movimento 5 Stelle impedisce che il signor Davide Casaleggio sia sottoposto a qualsiasi controllo democratico? Tutte queste verità dovranno essere stabilite una volta per tutte dal Tribunale civile di Milano, a partire dal prossimo giugno. Ho messo insieme un piccolo gruppo di lavoro: un avvocato, un consulente, alcuni amici a cui chiederò consiglio", prosegue Canestrari lanciando una raccolta fondi per sostenere le spese legali.