Governo Draghi, Meloni: "Rispetto posizione Di Battista" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
01
Dom, Ago

Governo Draghi, Meloni: "Rispetto posizione Di Battista"

Governo Draghi, Meloni: "Rispetto posizione Di Battista"

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"Non penso che saranno molti i coraggiosi M5S a lasciare la maggioranza" ma se ci saranno "possiamo lavorare insieme all'opposizione". Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia, si esprime così dopo la votazione su Rousseau che ha sancito l'appoggio del M5S al governo di Mario Draghi. Nel Movimento, tra i contrari al sostegno all'esecutivo, spicca Alessandro Di Battista. Quella che Di Battista ha preso "è una posizione che rispetto", poi i Cinque Stelle "si sono alleati con tutti tranne che con noi, ma perché non l'abbiamo voluto noi", aggiunge Meloni a Sky Tg24. 

Fratelli d'Italia sin dall'inizio ha chiarito che non voterà la fiducia. "L'appello all'astensione l'avevo fatto io a tutto il centrodestra" dopodiché sul voto a Draghi "è valutazione che faremo alla fine, quando avremo sia il programma sia la squadra di governo. Per ora non sappiamo niente". Quello delle presidenze delle commissioni di garanzia, Copasir, Vigilanza, "è un tema che non abbiamo posto. Non mi ero concentrata su questo, l'ho letto sui giornali. Valuteremo. Vedremo come nasce il nuove governo. Non faccio la mia scelta sulla base delle poltrone che porto a casa", aggiunge.