Nino D'Angelo: ''Il mestiere di Bassolino è fare il sindaco, è stato perfetto'' - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
05
Gio, Ago

Nino D'Angelo: ''Il mestiere di Bassolino è fare il sindaco, è stato perfetto''

Nino D'Angelo: ''Il mestiere di Bassolino è fare il sindaco, è stato perfetto''

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

' 'Il mestieri di Bassolino è fare il sindaco di Napoli. Se uno pensa a un sindaco di Napoli del passato pensa subito a Bassolino. Ricandidandosi sta già facendo un servizio alla città, è una cosa buona perché significa che il livello dei suoi 'nemici' deve alzarsi per cui già si inizia bene'' .

Così Nino D'Angelo all'Adnkronos sulla ricandidatura di Antonio Bassolino a sindaco di Napoli. ''Ho fatto delle cose molto belle con lui -ricorda D'Angelo- sono stato due o tre volte direttore della Piedigrotta, Antonio (Bassolino, ndr) infatti ha fatto tornare la Piedigrotta a Napoli e la gente si divertiva tanto. Come sindaco ha fatto davvero molto per Napoli, è stato perfetto, amava molto stare in mezzo alla gente''. '' Agli inizi dei miei successi -ricorda ancora- venivo 'ghettizzato ' da una certa Napoli e quando lo dissi a Antonio lui mi rispose: 'un artista come lei merita di più' e mi apri’ le porte del Mercadante e per me fu una cosa strepitosa, una cosa che non dimenticherò mai. Mi fece anche direttore artistico del Trianon (teatro, ndr). Negli anni '90 lo votarono anche quelli di destra -conclude D'Angelo- Bassolino è un artista della politica, è uno che si è dato veramente da fare per la città ''. 

(di Alisa Toaff)