Orlando stringe i tempi su riforma ammortizzatori - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
04
Mer, Ago

Orlando stringe i tempi su riforma ammortizzatori

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

Il ministro del Lavoro, Andrea Orlando, stringe i tempi per la messa a punto della riforma degli ammortizzatori. E per questo sabato, come previsto dal ruolino di marcia annunciato nel corso del primo incontro, convoca, per la prima volta tutti ad uno stesso tavolo virtuale, sindacati e imprese.  

Una video call che avrà l'obiettivo, a quanto si apprende, di "sottoporre al confronto un documento "aperto" che definisca le possibili linee di intervento per la semplificazione delle procedure di attivazione e della gestione degli ammortizzatori sociali".  

Un incontro prevalentemente 'tecnico' , si spiega, con cui iniziare ad affrontare la prima parte di una riforma complessa e delicata. Al tavolo dunque, oltre a Cgil Cisl Uil e Ugl anche Confindustria e tutte le altre realtà imprenditoriali, da Confapi a Cna, da Confcommercio ad Alleanza coop.