Arabia Saudita, Calenda contro Renzi - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
23
Ven, Lug

Arabia Saudita, Calenda contro Renzi

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

 

"Con Renzi c'è un problema perché la politica non sono solo i contenuti ma anche i comportamenti e, a parte la vicenda dell'Arabia Saudita, Renzi ha fatto tutto e il contrario di tutto in questi mesi.

Se Italia Viva continuerà ad essere guidata da Renzi non è una strada che possiamo percorrere assieme". Carlo Calenda, leader di Azione, parla così del leader di Italia Viva alla trasmissione L'Aria che Tira su La7. 

"Quello che ha fatto Renzi è gravissimo. Non c'è un precedente nella storia recente di parlamentari in carica, nessuno può essere pagato" da un paese straniero "se è pagato dai cittadini italiani per fare i loro interessi, non lo puoi fare", aggiunge Calenda.  

"Questo comportamento -precisa- non è vietato dalla legge, anche se è gravissimo da un punto di vista etico. C'è un buco normativo che bisogna colmare, ed è importante che lo dicano i liberali".