Covid Italia, Letta: "Date retta a me e non a Salvini o ci giochiamo l'estate" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
16
Sab, Ott

Covid Italia, Letta: "Date retta a me e non a Salvini o ci giochiamo l'estate"

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"A seguire Salvini ci giochiamo l'estate. Date retta a me, non a Salvini". Lo ha detto il segretario del Pd Enrico Letta al sito de 'La Stampa', intervistato da Massimo Giannini, parlando delle riaperture e della pandemia da Coronavirus. "Se sbagliamo adesso, il weekend dell'1 maggio, se è gestito da irresponsabili, noi saremo costretti a richiudere e ci giocheremo l'estate, a

differenza di altri, come Francia e Germania, che hanno tenuto il lockdown adesso" ha sottolineato Letta.  

Far fuori Salvini dal governo? "No, mi sembra sia Salvini che vuole fare fuori se stesso" ha detto ancora Letta. "Per noi le regole d'ingaggio sono di grande rispetto reciproco, sarebbe irresponsabile chi, a casa nostra, si mettesse a fare giochini politici, non è il momento. E' il momento di chiarezza e responsabilità", ha detto il segretario del Pd. "Dipende tutto da Salvini, se lui interpreta le regole con senso di responsabilità. Fino ad adesso non l'ha fatto, mi pare ci sia un non detto, un non chiarito". 

"Deve essere chiaro che noi abbiamo un obiettivo: l'uscita dalla pandemia grazie al completamento della campagna di vaccinazione ai fragili. Noi abbiamo dato un messaggio di fiducia, ma la prima deve essere la politica a dare fiducia, se politica dà il messaggio liberi tutti... è da irresponsabili che sia passato questo messaggio" ha detto ancora il segretario del Pd. 

"Sul coprifuoco è stato dato un messaggio sbagliato. Salvini ha parlato più delle 23 che del Pnnr, non ha parlato del piano dei 200 e passa miliardi di euro che è fondamentale, un errore profondo" ha continuato Letta, che poi - riferendosi all'esecutivo - ha aggiunto: "Io penso che questo governo deve durare per tutta la legislatura, deve avere respiro e polmoni lunghi".