Vaccino Covid, Salvini: "Ho 48 anni e aspetto il mio turno, non faccio come Scanzi" - il Centro Tirreno
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
05
Dom, Dic

Vaccino Covid, Salvini: "Ho 48 anni e aspetto il mio turno, non faccio come Scanzi"

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Ha fatto il vaccino anti Covid? ''No, ho 48 anni, non voglio fare come qualche collega giornalista che scavalca la fila accampando motivi bizzarri per fare il fenomeno", replica Matteo Salvini ospite di 'Zona Bianca'. ''Non volevo fare nessun riferimento a Scanzi...'', ironizza il leader della Lega, che aggiunge: ''Sono rispettosamente in fila al supermercato e aspetto il mio turno". 

alternate text

 

''Spero di ammainare il prima possibile queste mascherine...Laddove la stanno superando non sta succedendo nulla. Guardiamo quello che sta accadendo in altri Paesi, in Israele. Guardiamo a Stoccolma a Londra... Spero che questa sia l'estate del boom turistico''. E sulla necessità di riaprire subito le discoteche in sicurezza. ''E' meglio andare a ballare che sballarsi..." dice.  

" Fortuna che abbiamo Draghi e Figliuolo, perché se fossimo rimasti ancora nella mani di Conte e Arcuri probabilmente staremmo ancora aspettando i vaccini e le mascherine...".  

Chi è che frena di più nel governo sulle riaperture? "Qualcuno che ha più paura della paura'', taglia corto Matteo Salvini. ''Sicuramente è il ministero della Salute quello che aprirebbe più tardi di tutti, alla faccia dei dati scientifici ma qui non siamo per far polemica contro Tizio e Caio ma per risolvere i problemi'', replica il leader della Lega a una domanda in merito. "Non capisco perché si debba aspettare così tanto per la riapertura delle piscine che sono la salute degli italiani'', avverte Salvini. 

''Tante coppie stanno aspettando da tempo'' per sposarsi, avverte Salvini. Anche lei è in attesa di un matrimonio?, chiede il conduttore. ''No, io no, sto benissimo con la mia fidanzata ma non abbiamo programmi di questo genere...'', taglia corto il 'Capitano'. 

''Se la Sicilia e la Calabria, l'Italia e l'Europa, fossero unite da un Ponte che assumerebbe un significato simbolico enorme di ricostruzione e positività dando lavoro a 100mila persone penso che avremmo reso un buon servizio'' conclude Salvini.