Tassa successione, fonti Nazareno: "Dote 18enni è proposta per questa legislatura" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
26
Mar, Ott

Tassa successione, fonti Nazareno: "Dote 18enni è proposta per questa legislatura"

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"Il Pd rivendica il diritto dovere di proporre idee e soluzioni per il Paese". Sono fonti del Nazareno a sottolineare quanto Enrico Letta creda nella proposta della dote ai 18enni, finanziata con la tassa di successione dell'1% più ricco del Paese. Lo stesso segretario del Pd, che stamattina ha parlato con Mario Draghi, nel pomeriggio ha twittato: "Non mollo". 

alternate text

 

"Il Pd affronta con serietà il confronto nella maggioranza sulla riforma fiscale, anche a Bruxelles Letta ha ribadito il sostegno a Draghi e l'esigenza di spingere sulle riforme", spiegano le stesse fonti chiarendo il fatto che la dote ai 18enni "è una proposta per questa legislatura, da fare oggi" e di cui discutere quando "si aprirà il confronto nella maggioranza sulla riforma fiscale".  

Il Nazareno, tra l'altro, ricorda che la dote nasce dalle proposte del Forum sulle disuguaglianze e dalle idee di Fabrizio Barca ("sono mesi che Letta insiste su questo") e sottolinea il fatto, soprattutto per quel che riguarda il finanziamento della misura, che si tratti di "una redistribuzione e di un risarcimento di futuro" per le giovani generazioni. Sull'eco avuta nel partito dalla proposta, le stesse fonti dicono: "Il Pd è reduce da tante divisioni. Su questo tema è legittimo che ci sia una discussione su alcuni aspetti della proposta, ma le divisioni non ci sono".