M5S, Crimi: "Nuova casa iscritti quasi pronta" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
30
Ven, Lug

M5S, Crimi: "Nuova casa iscritti quasi pronta"

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"La famiglia del Movimento cambia casa, non cambiano le nostre radici e le sfide per il futuro... Nella giornata di ieri si è finalmente avviata la procedura di restituzione dei dati degli iscritti al Movimento 5 Stelle da parte dell'Associazione Rousseau, che li aveva trattati in qualità di responsabile del trattamento su incarico del Movimento - che dei dati era ed è il titolare.

alternate text

 

Desidero ora aggiornarvi su alcuni dei passaggi che si stanno svolgendo in queste ore". E' quanto scrive su Facebook il reggente pentastellato, Vito Crimi, dopo l'accordo siglato con Rousseau per il trasferimento dei dati degli iscritti. 

"Le operazioni tecniche di trasferimento, per la parte relativa ai dati degli utenti, si sono svolte ieri pomeriggio in modo regolare, anche alla presenza di due periti forensi che hanno certificato l'integrità e la corrispondenza dei dati prelevati con quelli messi a disposizione dalla Ass. Rousseau. Non tutti i dati sono stati prelevati. Altri dati sono, ad esempio i files caricati dagli iscritti, i dati relativi al profilo di attivista, i documenti caricati nelle sezioni o funzioni della piattaforma quali sharing, portale eventi e altro, nonché tutto il materiale cartaceo prodotto nel tempo e conservato per obblighi di legge, per i quali data la complessità di una loro ricognizione è stato concordato congiuntamente di procedere in una fase successiva", spiega il senatore. 

"I dati di cui siamo rientrati in possesso", prosegue Crimi, "sono quelli del profilo dell'iscritto e già a partire da domani saranno sottoposti ad una verifica, che potrà richiedere uno o più giorni, e immediatamente caricati in un nuovo ambiente di lavoro, cioè un sistema di gestione che consentirà di gestire tutte le richieste e gli adempimenti di legge. Una volta verificati i dati consegnati, contestualmente all'inserimento nel nuovo sistema di gestione, tutti gli iscritti saranno informati delle eventuali modifiche apportate alle modalità di trattamento dei dati". 

"In tempi rapidissimi" sarà disponibile "l'interfaccia web", cioè "una pagina da cui effettuare il login e poter visualizzare, modificare, cancellare i propri dati o effettuare richieste, nonché procedere a nuove iscrizioni", spiega ancora Crimi. 

"La gestione e l'inserimento in questo nuovo ambiente di gestione di una mole così elevata di dati - quasi 300 mila record - è una operazione che richiede accuratezza, tempi congrui, attenzione e molte verifiche. È necessaria anche la messa in campo strumenti di sicurezza al massimo livello, prima di rendere disponibile l'accesso da remoto agli iscritti. Nelle scorse settimane ci eravamo già portati avanti con il lavoro, in vista di questo momento, e dunque la nuova casa degli iscritti è quasi pronta, ma per alcuni aspetti era anche necessario conoscere la struttura dei dati che ci sarebbero stati consegnati, che solo ora possiamo analizzare", aggiunge il senatore. 

"Per meglio comprendere ciò di cui si sta parlando ricorro alla metafora di un trasloco perché di questo si tratta: trasferimento da una casa ad un'altra, ma la famiglia rimane la stessa con le sue radici e le sfide da affrontare per il futuro. La nostra nuova casa", sottolinea Crimi, "è quasi pronta, gli scatoloni sono arrivati a destinazione, ma prima che possa accogliere l'intera famiglia deve essere resa abitabile e accogliente: gli scatoloni vanno aperti e ogni cosa deve essere messa al proprio posto". 

Per quanto riguarda la prossima votazione in rete "ci avvarremo del supporto di una società esterna, specializzata in questo campo. Le attività per la predisposizione della prossima votazione si svolgeranno in parallelo, pertanto i tempi di attivazione saranno indipendenti rispetto alla predisposizione della nuova casa degli iscritti. Ricordo comunque che per le votazioni esistono i termini previsti dallo statuto che, nel caso di modifica dello Statuto stesso, prevedono un preavviso di convocazione di almeno 15 giorni rispetto alla data della votazione". Così su Facebook Vito Crimi, reggente del M5S. 

"Inizia una nuova fase di crescita ed evoluzione del Movimento 5 Stelle. Anche per noi è un momento di transizione, lavoriamo quindi tutti insieme per rendere la nostra nuova casa il più possibile accogliente, funzionale e aperta a nuove energie. Contiamo a guardare avanti, ma anche verso l'alto: per aspera ad astra", conclude Crimi.