Il deputato M5S Aiello: "Io vittima di aggressione fisica" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
02
Lun, Ago

Il deputato M5S Aiello: "Io vittima di aggressione fisica"

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

“Sono stato vittima di una vile aggressione fisica avvenuta nei miei confronti nella piazza Matrice di Casteldaccia da un soggetto che, prima dell’aggressione, mi ha accusato di avere ‘denunciato alla Camera dei Deputati gli episodi di voto di scambio avvenuti durante le elezioni amministrative del 2018 a

Casteldaccia’”. A denunciare l’accaduto in un post su Facebook è il deputato M5s Davide Aiello sottolineando che è successo ieri sera intorno “alle 22.15”. 

“Voglio rassicurare tutti sul fatto che sto facendo tutti gli accertamenti medici del caso - prosegue - Questo non mi fermerà in futuro dallo svolgere liberamente il mio ruolo di parlamentare”. 

"Forza Davide, non sei solo. Dalla tua parte ci siamo noi e tutti i cittadini perbene che vivono e lavorano onestamente. Non ci facciamo intimidire e andiamo avanti a testa alta. Il nostro impegno sui territori non si ferma". Lo ha dichiarato in un post su Facebook il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, riferendosi all'aggressione denunciata dal deputato M5S. 

"La mia piena solidarietà al nostro portavoce alla Camera dei Deputati Davide Aiello, rimasto vittima di una vile aggressione per aver svolto con impegno il suo lavoro di parlamentare, in difesa dei cittadini e delle istituzioni. Coraggio, Davide, andiamo avanti!". Così su Twitter il portavoce del M5S al Senato Vito Crimi.