Omofobia, Meloni: "Ipocrisia in governo Draghi" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
28
Gio, Ott

Omofobia, Meloni: "Ipocrisia in governo Draghi"

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"Nel governo Draghi c’è ipocrisia e contraddizione sul tema della lotta alle discriminazioni; presenterò un atto in Parlamento per chiedere di annullare ogni forma di accordo commerciale con le nazioni in cui l’omosessualità è considerata reato come il Qatar dove per esempio faremo i mondiali”. Così la leader di Fdi e dei Conservatori europei, Giorgia Meloni, ospite del Caffè della domenica di Maria Latella su Radio24. 

alternate text

 

“Mi sta bene che Draghi abbia firmato dei documenti con altri Stati Europei contro le leggi discriminatorie contro i diritti Lgbt presi in Ungheria ma lo trovo ipocrita”, ha aggiunto Meloni. 

"Non stiamo lavorando ad una fusione tra i Conservatori e riformisti europei ed Identità e democrazia di cui fa parte per esempio la Lega e Rassemblement National di Marie Le Pen”, ha poi spiegato Meloni aggiungendo: “Il documento a cui stiamo lavorando non va in questa direzione".