Bersani: "Renzi e Salvini si fidanzano" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
23
Sab, Ott

Bersani: "Renzi e Salvini si fidanzano"

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"E' in corso un fidanzamento tra Salvini e Renzi". Pier Luigi Bersani si esprime così sul quadro politico e sull'evoluzione della situazione. Secondo Bersani, è in atto un avvicinamento tra il leader della Lega e quello di Italia Viva "per il Quirinale ma anche per riequilibrare il peso della destra meloniana, per spostare il baricentro del centrodestra. Renzi sta andando dove lo porta il cuore e dove il cuore lo porta da quel dì... in un centro che sta con la destra", dice a L'Aria che Tira su La7.  

alternate text

 

Capitolo Ddl Zan. "Quelli che dicono 'ritocchiamo', vogliono fare un trappolone. La verità più semplice è che se tutte le forze politiche che hanno votato il ddl Zan alla Camera, lo votano anche al Senato, la legge passa", aggiunge soffermandosi sul provvedimento in discussione al Senato. Renzi ritiene indispensabile un accordo per portare la legge al traguardo. Anche oggi, Salvini ha ribadito di attendere una chiamata dal segretario del Pd, Enrico Letta. 

Nell'area M5S, si segnala la pace sancita tra Beppe Grillo e Giuseppe Conte. "Io vengo descritto come uno vedovo di Conte. No, ma non sopporto quando l'establishment non riesce a dare un giudizio obiettivo: Conte ha un consenso vero", dice Bersani. "Draghi non credo debba preoccuparsi della pace tra Grillo e Conte. Dopodiché, è normale che il Parlamento discuta la riforma della giustizia".