Centrodestra, Meloni da Berlusconi in Sardegna - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
18
Sab, Set

Centrodestra, Meloni da Berlusconi in Sardegna

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

In collegamento telefonico con la festa della Lega di Milano Marittima Silvio Berlusconi aveva assicurato che presto avrebbe "rimediato'' al torto subito da Fdi sulla Rai. Il Cav non intende lasciare la presidenza della Vigilanza, guidata attualmente dall'azzurro Alberto Barachini, ma è pronto a dare pieno sostegno a Giorgia Meloni per

una sorta di compensazione quando ci sarà la prossima tornata delle nomine nell'azienda di viale Mazzini. Di Rai e non solo, apprende l'Adnkronos l'ex premier potrebbe parlare con la presidente di Fratelli d'Italia, attesa domani a Villa La Certosa, in Sardegna. Sul tavolo, anche il futuro del centrodestra e il rilancio del Paese di fronte all'emergenza Covid, 

Giorgia Meloni, secondo quanto apprende l’Adnkronos, avrebbe detto ai suoi di aver accettato l’invito di Silvio Berlusconi, non per parlare di poltrone ma per confrontarsi su quali siano le prospettive del centrodestra. In particolare, Meloni è intenzionata a capire se l’esperienza di governo con le sinistre dei partiti di centrodestra che fanno parte della maggioranza Draghi sia per loro un'opzione considerata transitoria o ripetibile.