M5S, si dimette il Comitato di garanzia - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
22
Mer, Set

M5S, si dimette il Comitato di garanzia

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Vito Crimi, Roberta Lombardi e Giancarlo Cancelleri hanno rimesso il loro mandato di membri del Comitato di garanzia del Movimento 5 stelle nelle mani di Beppe Grillo e Giuseppe Conte.

Lo fanno sapere loro stessi con un comunicato sul sito ufficiale del Movimento. "Abbiamo ricoperto il ruolo di membri prima del Comitato di Appello e poi del Comitato di Garanzia, il nostro incarico scade il 31 dicembre 2021 - si legge - In questo periodo abbiamo cercato di svolgere il nostro ruolo con spirito di servizio". 

"Non è mancata la nostra attiva collaborazione - proseguono - anche in questo percorso di transizione e rinnovamento del Movimento che riteniamo essere un’occasione imperdibile per rilanciare il ruolo del Movimento quale motore del cambiamento e forza innovatrice e rimettere al centro i temi sui quali tantissimi cittadini ci hanno concesso la loro fiducia nel 2018. La grande partecipazione al voto di ieri ci fa comprendere che è la strada giusta". 

Crimi, Lombardi e Cancelleri aggiungono: "Riteniamo di dover dare un ulteriore contributo a questo processo di rinnovamento consentendo che, a seguito della approvazione del nuovo Statuto e dell’elezione del nuovo Presidente, anche il Comitato di Garanzia possa essere rinnovato. Per questo motivo abbiamo già comunicato alcuni giorni fa sia a Beppe Grillo che a Giuseppe Conte l’intenzione di mettere a disposizione nelle loro mani il nostro mandato non appena si sarebbe conclusa l’elezione del Presidente". 

"Con lo stesso spirito di servizio che ci ha sempre contraddistinto nello svolgimento del nostro ruolo, consapevoli della complessità del momento e della necessità di garantire continuità negli organi, rimaniamo comunque a disposizione per proseguire nelle nostre funzioni, fintanto ché non saranno individuati ed eletti i nuovi componenti del Comitato di Garanzia. Ringraziamo ancora una volta - concludono - la comunità del Movimento 5 Stelle per averci dato l’opportunità di essere al servizio di questo percorso di cambiamento con un ruolo importante e determinante".