M5S, Di Battista: "Non rientro fin quando sosterrà questo governo" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
29
Mer, Set

M5S, Di Battista: "Non rientro fin quando sosterrà questo governo"

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Esiste più il M5S a cui si è iscritto Alessandro Di Battista? “Ad oggi no, altrimenti non me ne sarei andato. Mai mi sarei aspettato di vedere il Movimento sostenere un governo accozzaglia, un assembramento”. Lo dice Alessandro Di Battista in un'intervista trasmessa da 'In onda' su La7.  

A chi domanda se la

volontà di Conte di condizionare il governo Draghi sia un’illusione, Di Battista risponde: "Secondo me sì. Ci scriviamo abbastanza regolarmente. Gli dico di lasciare il governo? Non è che gli scrivo questo ogni giorno, sarei uno stalker. Gliela butto là, spero si renderà conto che sarebbe l’opzione migliore per lui, non solo per il paese. In quel caso torno a sedermi con il Movimento, poi vediamo il programma".  

"Conte -aggiunge- sa perfettamente che finché sostengono questa maggioranza io sto dall’altra parte della barricata. E’ inutile insistere, non rientro finché sosterranno questo governo per me indecoroso".