Calenda lancia marcia sì vax e invita Raggi e Zingaretti - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
21
Mar, Set

Calenda lancia marcia sì vax e invita Raggi e Zingaretti

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Una marcia sì vax per rispondere a chi dice di no al vaccino. Carlo Calenda lancia l'iniziativa su Twitter e invita a partecipare anche Nicola Zingaretti e Virginia Raggi, rispettivamente presidente della Regione Lazio e sindaca di Roma. "Basta No Vax, Ni Vax e fiancheggiatori vari. L'Italia seria deve reagire a questa deriva

irrazionale, pericolosa e insensata. Noi organizzeremo a Roma l’11 settembre una manifestazione aperta a tutti e senza simboli di partito", scriveva due giorni fa il leader di Azione e candidato sindaco di Roma, che oggi torna sull'argomento.  

"Per essere chiari: comprendo fino in fondo il rischio che questa iniziativa diventi divisiva per la concomitanza della campagna elettorale. Per questa ragione ho scritto più volte a Zingaretti spiegando che in caso di sua presenza e corganizzazione non parlerei proprio".  

Poi Calenda aggiunge: "Stesso dicasi per Virginia Raggi. Sarebbe bello avere una iniziativa aperta da Nicola e chiusa da Virginia in quanto autorità locali con testimonianze di medici, sportivi, artisti etc. Io più di così non posso fare". E ancora: "Se per non indispettire i No/Ni vax questa proposta cadrà nel vuoto andremo avanti. Sono convinto che quella sui vaccini è una grande ed epocale battaglia culturale. E che le piazze non possano essere lasciate ai no vax", conclude.