Meloni: "Minacce di morte, chi parla di clima d'odio cosa dirà?" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
21
Mar, Set

Meloni: "Minacce di morte, chi parla di clima d'odio cosa dirà?"

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"Certa sinistra non fa altro che parlare del 'clima d’odio' che ci sarebbe in Italia. Troppo spesso però, dimentica o fa finta di non vedere i continui attacchi che ricevo io e tutti gli esponenti di Fratelli d’Italia. Le minacce di morte apparse con un cartello affisso alla sede di Fdi di Cesena, prossima all'apertura, non

sono di certo una novità. Siamo abituati a queste aggressioni e di sicuro non ci intimoriscono". Lo scrive in un post su Facebook Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d'Italia. 

"D’altronde -aggiunge- bisogna capirli. Chi non è in grado di sostenere un confronto democratico e chi sa benissimo che le bugie e mistificazioni -che raccontano agli italiani- hanno i giorni contati, non ha altro modo di imporsi se non usando violenza. Vedremo ora chi prenderà le distanze da questo ignobile gesto e chi, come al solito, volgerà lo sguardo da un’altra parte. Salvo poi fare la morale agli altri”.