Green pass, Salvini su fiducia: "Il Parlamento a cosa serve?" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
21
Mar, Set

Green pass, Salvini su fiducia: "Il Parlamento a cosa serve?"

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"Il Parlamento a che serve?" Risponde così il leader della Lega Matteo Salvini, parlando con i cronisti al gazebo per la raccolta delle firme per i referendum sulla giustizia al mercato Trionfale a Roma, a una domanda sulla possibile fiducia al decreto Green pass in discussione alla Camera. "Il Parlamento c'è per discutere, per

dibattere, per approfondire. Fiducia al governo ma senza esagerare con i divieti", aggiunge Salvini. "Noi abbiamo a cuore salute e lavoro degli italiani. Come Lega manteniamo assoluta fiducia in Draghi e in questo governo. Chiediamo che si curino e si mettano in sicurezza più italiani possibili, senza complicare la vita ad altri milioni di italiani. Penso a chi vuole mettere il Green pass per andare in metropolitana, in bus e in treno". 

Rispondendo poi a una domanda su quando ci sarà l'incontro con il presidente del consiglio Mario Draghi e la ministra dell'interno Luciana Lamorgese, Salvini ha risposto: "Il prima possibile. Un confronto su tema immigrazione, sicurezza, rischio terrorismo è assolutamente fondamentale". "Prima il presidente del Consiglio riesce a mettere in piedi questo incontro meglio è per l'Italia - ha proseguito il leader leghista - io ci sono oggi, domani o dopodomani. Spero che il ministro Lamorgese non abbia paura o timore del confronto, perché 40.000 sbarchi nell'estate del Covid non sono accettabili".