Decreto green pass, verso Cdm giovedì. Maggioranza divisa - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
21
Mar, Set

Decreto green pass, verso Cdm giovedì. Maggioranza divisa

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Green Pass, tecnici al lavoro sul decreto legge che potrebbe arrivare in Cdm già giovedì di questa settimana, dopo un passaggio, come di prassi, in cabina di regia per sciogliere i nodi rimasti sul tavolo. Il condizionale è d’obbligo, ma dopo la frenata che si registrava ieri a palazzo Chigi oggi c’è aria

di accelerazione. Il dl, riferiscono diverse fonti, dovrebbe essere unico, e coinvolgere i dipendenti della pubblica amministrazione e i lavoratori del settore privato. Mentre sul fronte tamponi gratuiti, tema caro alla Lega, questi dovrebbero essere previsti solo per alcune e risicate categorie. 

Stando almeno allo stato attuale, riferiscono le stesse fonti, i tamponi gratuiti dovrebbero essere previsti solo per i lavoratori esentati dal vaccino per motivi di salute. 

I lavori odierni della Camera sono stati caratterizzati dalla spaccatura nella maggioranza di governo sul decreto Green Pass. La Lega ha votato a favore di un emendamento di Fratelli d'Italia che chiedeva la cancellazione dell'obbligatorietà del certificato verde nei ristoranti. L'esame del decreto di contrasto al Covid-19 riprenderà mercoledì alle 9,30.