Comunali Napoli, fuori la lista della Lega per Maresca - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
28
Gio, Ott

Comunali Napoli, fuori la lista della Lega per Maresca

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

La Lega è fuori dalle elezioni amministrative di Napoli. Il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso presentato dai delegati della lista "Progetto per Napoli - Prima Napoli - Maresca Sindaco" contro l'esclusione dalla competizione elettorale decisa dalla commissione prefettizia e confermata dal Tar Campania. 

Alla base

dell'esclusione della lista "Prima Napoli", espressione della Lega di Matteo Salvini e presentata a sostegno del candidato sindaco Catello Maresca, la contestazione della mancata indicazione del contrassegno della lista nel relativo modulo. L'appello è stato ritenuto infondato dai giudici della seconda sezione giurisdizionale del Consiglio di Stato (presidente Diego Sabatino). 

"Brutta notizia per Napoli e per la democrazia. Migliaia di napoletani sono stati derubati dalla possibilità di scegliere il cambiamento", dichiarano il coordinatore regionale della Lega in Campania, Valentino Grant, e il coordinatore cittadino della Lega a Napoli, Severino Nappi. "Da oggi pancia a terra per sostenere i nostri candidati presidente sulla Prima, Quarta, Quinta e Sesta Municipalità. Siamo regolarmente in corsa con le liste sulla Quinta e sulla Sesta. Non perdiamo entusiasmo. Noi vero motore per il cambiamento", concludono Grant e Nappi.