Arresto Puigdemont ad Alghero, Salvini: "Italia non sia protagonista di vendette altrui" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
25
Lun, Ott

Arresto Puigdemont ad Alghero, Salvini: "Italia non sia protagonista di vendette altrui"

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Matteo Salvini parla dell'arresto ad Alghero dell’ex presidente della Catalogna, Carles Puigdemont, "Non entro nel merito di vicende interne di altri Stati, ma noi fatichiamo ad arrestare i delinquenti italiani e arrestiamo dei parlamentari di altri Paesi", ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini a margine di un incontro con alcuni

cittadini alla Palazzina Liberty, a Milano. "E' curioso - ha sottolineato - visto che anche altri Paesi come la Germania hanno detto di no all’estradizione perché si tratta di un reato politico, spero che non sia l’Italia a farsi protagonista di giustizia o vendette su richiesta di altri Paesi".