Quirinale, Meloni: "Non vogliono Draghi per paura del voto" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
24
Dom, Ott

Quirinale, Meloni: "Non vogliono Draghi per paura del voto"

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"Letta sosterrebbe chiunque, pur di arrivare a fine legislatura. E ci si arriverà, purtroppo. Per me prima la democrazia torna e meglio sarà". Lo dice Giorgia Meloni a la Stampa. Per Draghi al Quirinale "nessuno ci lavora: andare a votare sarebbe una buona notizia, ma sono l'unica a pensarla così", spiega la leader di

FdI. 

Berlusconi al Quirinale andrebbe bene? "Non mi pare abbia quotazioni altissime. Bisogna ragionare tutti insieme su un profilo non di parte: il presidente della Repubblica deve fare rispettare le regole, più è slegato da storie personali e più ci riesce", risponde Meloni che su un bis di Mattarella chiarisce: "Non sono d'accordo. A parte che non corrisponde a questo profilo, e che lui stesso non vuole farlo, sarebbe un altro segnale di una politica che abdica".