Quirinale, Letta: "Berlusconi? Non è candidatura che possa essere votata da Pd"
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
08
Lun, Ago

Quirinale, Letta: "Berlusconi? Non è candidatura che possa essere votata da Pd"

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"Il Pd non voterebbe Berlusconi al Colle? Non mi sembra ci siano dubbi. Non credo che la candidatura di Berlusconi sia in grado di essere votata dal Pd e nemmeno da un larga maggioranza". Così Enrico Letta a Cartabianca. "Ho pronosticato che il presidente o la presidente sia eletto da una larga maggioranza. E anche dall'opposizione.

È per il bene del Paese", ha poi aggiunto. 

"Faccio un unico pronostico: l'elezione del nuovo capo dello Stato non potrà che essere a larga maggioranza o cade il governo", ha detto allora concludendo: "E' assurdo pensare a candidati di bandiera di uno dei due schieramenti, come lo sarebbe Berlusconi". 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.