Manovra, "fondi per chi cambia sesso": ritirato l'emendamento
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
23
Dom, Gen

Manovra, "fondi per chi cambia sesso": ritirato l'emendamento

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Risorse per "il sostegno al percorso di transizione per il cambio di sesso e per l'operazione di cambio di sesso". Era quanto prevedeva l'emendamento alla Manovra, presentato dalla senatrice di Forza Italia e componente della commissione parlamentare d'inchiesta sul femminicidio, nonché su ogni forma di violenza di genere, Urania

Papatheu che, dopo le molte polemiche, ha ritirato stasera. "Una decisione - spiega - maturata anche alla luce delle difficoltà del sistema sanitario nazionale legate all'emergenza Covid-19".  

"Nessuna lite all'interno del partito, ma un sano confronto e dibattito. Ringrazio per il supporto la presidente del gruppo di FI al Senato, Anna Maria Bernini - aggiunge la parlamentare azzurra -. Tengo, inoltre, a precisare che in nessuna sede ho parlato della mia come di un'iniziativa di Forza Italia”. 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.