Ue, Letta: "Von der Leyen? Non è pericolosa comunista, chiarirà"
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
01
Sab, Ott

Ue, Letta: "Von der Leyen? Non è pericolosa comunista, chiarirà"

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

(Adnkronos) - La presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyn, "penso che sicuramente chiarirà, perché una frase detta così carica di malintesi. Von der Leyen viene dallo stesso partito del quale fanno parte Berlusconi e Tajani, non è che stiamo parlando di una pericolosa comunista. Stiamo parlando della

leader del Partito popolare europeo del quale fanno parte Berlusconi e Tajani, stiamo parlando di una persona assolutamente equilibrata e che non ha nulla di pregiudiziale verso quella parte lì". Lo ha affermato il segretario del Pd, Enrico Letta, ospite de 'L'aria che tira' su La7.  

Nessuna "ingerenza" del presidente dell'Spd sul voto italiano, quindi, ma "ha detto quello che pensa. Se vincesse in Germania l'estrema destra farei delle dichiarazioni, direi delle cose, credo che sia assolutamente naturale, siamo dentro un'Europa in cui condividiamo tante cose, abbiamo la stessa moneta", poi sottolineato il segretario dem. 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.