Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
20
Lun, Ago

Abbiamo 118 visitatori e nessun utente online

Annunci AdSense
home-1
Annunci AdSense
article-top
Annunci CT Partner
article-top

Ha salvato 2,4 milioni di bambini, va in pensione donatore sangue speciale

Ha salvato 2,4 milioni di bambini, va in pensione donatore sangue speciale

Salute e Benessere
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

James Harrison, australiano di 81 anni, ha anticorpi unici

Ha salvato 2,4 milioni di bambini, va in pensione donatore sangue speciale
Ha salvato 2,4 milioni di bambini, va in pensione donatore sangue speciale

 

Va 'in pensione' per raggiunti limiti di età, in Australia, a 81 anni un donatore speciale di sangue. Si chiama James Harrison e viene definito "The Man With the Golden Arm", l'uomo dal braccio d'oro: ha donato sangue quasi ogni settimana per 60 anni e secondo l'Australian Red Cross Blood Service, ha aiutato a salvare la vita di oltre 2,4 milioni di bambini australiani per questo è considerato un eroe nazionale. Il sangue di Harrison ha anticorpi unici che sono stati usati per sviluppare un'iniezione chiamata Anti-D, che aiuta a combattere una condizione in cui il sangue di una donna incinta inizia ad attaccare le cellule del suo bambino non ancora nato. Nei casi peggiori, ciò può provocare danni cerebrali o morte dei piccoli. Si tratta di gravidanze in cui la madre presenta un gruppo sanguigno Rh- (negativo) e il bebè un Rh+ (positivo, ereditato dal papà): in questi casi è possibile che il sangue della donna produca anticorpi che attaccano i globuli rossi del bambino. La donazione è iniziata, come racconta la Cnn, quando Harrison ha subito un intervento chirurgico al torace all'età di soli 14 anni. Le donazioni di sangue gli hanno salvato la vita, quindi si è impegnato a mettere in atto anche lui questo gesto. Alcuni anni dopo, i medici hanno scoperto che il suo sangue conteneva un anticorpo che poteva essere usato per creare iniezioni Anti-D, così e' passato a fare donazioni di plasma sanguigno per aiutare quante più persone possibili. I sanitari non sono proprio sicuri del perché Harrison abbia questo tipo di sangue raro, ma pensano che potrebbe essere dovuto alle trasfusioni che ha ricevuto. Ad avere questa caratteristica sono non più di 50 persone in Australia. "Ogni sacca di sangue è preziosa, ma il sangue di James è particolarmente straordinario - ha evidenziato Jemma Falkenmire della Croce Rossa australiana - il suo sangue è effettivamente utilizzato per fare un farmaco salva-vita". (ANSA).

Red
Author: RedWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Annunci AdSense
article-botton
Annunci CT Partner
article-botton
Annunci Zanox
Banner luglio prezzo minimo garantito Image Banner 750 x 350
article-botton
Annunci AdSense
sidebar
il Centro Tirreno - Quotidiano online
News e approfondimenti
Annunci Zanox
Banner luglio prezzo minimo garantito Image Banner 240 x 400
sidebar
Annunci Zanox
sidebar

Seguci anche su Facebook

il Centro Tirreno - Quotidiano online
Meteo
Ti potrebbero interessare anche:
home-2
Annunci AdSense
home-2
Annunci CT Partner
home-2