Il check-up del cuore anche in farmacia, +46% esami telemedicina
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
15
Dom, Set
Annunci AdSense
home-1-ads-ct-tda-002
Annunci AdSense
article-top-ads-ct-art-001

Il check-up del cuore anche in farmacia, +46% esami telemedicina

Il check-up del cuore anche in farmacia, +46% esami telemedicina

Salute e Benessere
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Si può eseguire sotto casa ,consultando lo specialista a distanza

Il check-up del cuore anche in farmacia, +46% esami telemedicina
Il check-up del cuore anche in farmacia, +46% esami telemedicina

 

Per eseguire un chek-up della salute del cuore non è necessario andare in ospedale: sono oggi oltre 4.300, in Italia, le farmacie che utilizzano la telemedicina per esami come l'elettrocardiogramma e la misurazione della pressione o dell'attività cardiaca nell'arco delle 24 ore. Il numero delle prestazioni effettuate ha visto un boom nell'ultimo anno, con una crescita del 46%. E' quanto mostrano i dati diffusi da HTN Virtual Hospital, società che ha realizzato il progetto insieme a Federfarma.

"Le farmacie che offrono il servizio", precisa il segretario nazionale di Federfarma, Roberto Tobia, "hanno uno spazio dedicato dove l'esame viene effettuato attraverso dispositivi ospedalieri; il tracciato dell'esame viene inviato a un centro specialistico certificato che a sua volta, dopo la lettura dei dati, invia alla farmacia la refertazione degli esami per via telematica in tempi brevissimi. Qualora i risultati fossero anomali, il paziente viene inviato al medico curante o, a seconda della gravità, al pronto soccorso.

Questo ha permesso di salvare molte persone con infarti del miocardio in atto". Partito come progetto pilota, il servizio si sta ora diffondendo. Nel secondo trimestre 2019 sono state erogate quasi 29.000 prestazioni diagnostiche, con un incremento, rispetto allo stesso periodo del 2018, di circa 10.000 (+46%).

Considerando tutto il primo semestre 2019, gli esami sono stati oltre 62.600, +44% rispetto allo stesso periodo del 2018 (43.400). E' cresciuto anche del 5% rispetto al secondo trimestre del 2018 il numero di farmacie che si avvale di questi servizi, oggi 4.382 su circa 19.000.
  

Red
Author: RedWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Annunci AdSense
article-botton-ads-ct-art-002
Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002
Annunci AdSense
sidebar-ads-ct-tda-003

Seguici anche su Facebook