Coronavirus, Burioni: "Farmaco russo miracoloso? Bojate" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
30
Ven, Lug

Coronavirus, Burioni: "Farmaco russo miracoloso? Bojate"

Coronavirus, Burioni: "Farmaco russo miracoloso? Bojate"

Salute e Benessere
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"Quando mi chiedete del farmaco miracoloso, del test super efficiente, della teoria geniale per risolvere il problema la risposta è sempre la stessa: bojate".

Coronavirus, Burioni:
Coronavirus, Burioni: "Farmaco russo miracoloso? Bojate"

 

Roberto Burioni su Twitter si esprime così per smontare le ultime bufale che circolano su social e web in generale. Il riferimento, in particolare, è ad un farmaco russo, salito alla ribalta grazie anche ad alcuni video che ritraggono cittadini italiani in una farmacia russa. In un altro cinguettio, il virologo risponde ad un utente che chiede di fare ''chiarezza'' sulla presunta efficacia della medicina contro il coronavirus: "Non serve a niente. Basta con le bufale, almeno ora", replica Burioni.