Coronavirus, Trump: "Vaccino prima possibile" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
25
Dom, Lug

Coronavirus, Trump: "Vaccino prima possibile"

Coronavirus, Trump: "Vaccino prima possibile"

Salute e Benessere
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"Non c'è mai stata una cosa così nella storia". Gli Stati Uniti stanno "sviluppando vaccini e terapie nel modo più veloce possibile".

Coronavirus, Trump:
Coronavirus, Trump: "Vaccino prima possibile"

 

Lo ha detto il presidente Donald Trump nel briefing quotidiano alla Casa Bianca.  

"Come sapete, all'inizio della settimana abbiamo iniziato i primi test clinici su un vaccini candidato per il virus", ha detto ancora Trump. Un farmaco attualmente usato per curare la malaria, l'hydroxychloroquine, sarà "disponibile quasi immediatamente" come terapia per il coronavirus.  

Il presidente Usa Donald Trump ha quindi riferendo di avere invitato la Food and Drug Administration (Fda) a eliminare gli attuali vincoli alle terapie necessarie ad i pazienti affetti da coronavirus. Il farmaco, ha detto Trump, potrebbe essere una "svolta" nella cura del virus.  

"Questa non è una guerra finanziaria, ma sanitaria e dobbiamo vincerla", ha concluso.