Coronavirus, nuove misure governo: sport vicino casa e da soli
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
21
Lun, Set
Visita il sito "il Centro Tirreno.com"
News - Arte e Cultura Eventi
Visita il sito "Nutrizione"
Nutrizione - Salute & Benessere
Visita il sito "La finestra sullo Spirito"
Approfondimenti di Cultura
Visita il sito "Partner"
Partner - il Centro Tirreno

Coronavirus, nuove misure governo: sport vicino casa e da soli

Coronavirus, nuove misure governo: sport vicino casa e da soli

Salute e Benessere
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

E' terminata la riunione tra il premier Giuseppe Conte e i capi delegazione delle forze di maggioranza.

Coronavirus, nuove misure governo: sport vicino casa e da soli
Coronavirus, nuove misure governo: sport vicino casa e da soli

 

A quanto apprende l'Adnkronos da fonti di governo, nell'ordinanza che porterà a una nuova stretta per contenere il Covid-19 è prevista la chiusura di parchi, ville e giardini su tutto il territorio nazionale, come già avvenuto ad esempio a Roma su decisione della sindaca Virginia Raggi. L'ordinanza mira a uniformare le regole sull''intero territorio nazionale. Le nuove misure saranno valide dal 21 al 25 marzo.  

Non sarà consentito svolgere attività ludica o ricreativa all'aperto, mentre resta consentito svolgere individualmente attività motoria in prossimità della propria abitazione, purché comunque nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona.  

Arriva, inoltre, il divieto di spostarsi nelle seconde case nei weekend. "Nei giorni festivi e prefestivi, nonché in quegli altri che immediatamente precedono o seguono tali giorni - si legge infatti nell'ordinanza firmata dal ministero della Salute - è vietato ogni spostamento verso abitazioni diverse da quella principale, comprese le seconde case utilizzate per vacanza". 

Chiusi i punti vendita di alimenti e bevande nelle stazioni ferroviarie dell'intero territorio nazionale, ma anche nelle aree di servizio fatta eccezione per quelli situati nelle tratte autostradali. "Sono chiusi gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, posti all’interno delle stazioni ferroviarie e lacustri - si legge infatti nel documento - nonché nelle aree di servizio e rifornimento carburante, con esclusione di quelli situati lungo le autostrade". 

Restano aperte le stazioni di servizio sui tratti autostradali, ma potranno vendere solo alimenti e bevande da asporto da consumarsi rigorosamente fuori dai locali.

Author: Red AdnkronosWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002
il Cntro Tirreno.it - Salute & Benessere

Seguici anche su Facebook