Coronavirus, studio Nature: "A Wuhan da inizio gennaio"
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
04
Ven, Dic
Visita il sito "il Centro Tirreno.com"
News - Arte e Cultura Eventi
Visita il sito "Nutrizione"
Nutrizione - Salute & Benessere
Visita il sito "La finestra sullo Spirito"
Approfondimenti di Cultura
Visita il sito "Partner"
Partner - il Centro Tirreno

Coronavirus, studio Nature: "A Wuhan da inizio gennaio"

Coronavirus, studio Nature: "A Wuhan da inizio gennaio"

Salute e Benessere
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

La sindrome respiratoria acuta grave da coronavirus 2 (Sars-CoV-2) è stata rilevata in 9 su 640 tamponi della gola analizzati nuovamente, ma raccolti dal 6 ottobre 2019 al 21 gennaio 2020 a Wuhan, in Cina, da pazienti con sintomi simil-influenzali.

Coronavirus, studio Nature:
Coronavirus, studio Nature: "A Wuhan da inizio gennaio"

 

Questi risultati, riportati sulla rivista 'Nature Microbiology', suggeriscono che la trasmissione comunitaria di Sars-CoV-2 sia iniziata a Wuhan all'inizio di gennaio. 

La malattia Covid-19 era stata segnalata per la prima volta a Wuhan alla fine di dicembre 2019. Entro il 23 febbraio 2020, il 60% dei 77.000 casi cinesi di infezione da Sars-CoV-2 era stato segnalato. Il rapido aumento dei casi segnalati suggerisce che la trasmissione comunitaria di Sars-CoV-2 sia insorta a Wuhan e nelle regioni vicine entro la fine di gennaio. Man-Qing Liu e colleghi hanno studiato retrospettivamente la presenza di Sars-CoV-2 tra i pazienti locali con malattia simil-influenzale - caratterizzata da febbre a insorgenza improvvisa attorno ai 38 gradi e tosse o mal di gola - a Wuhan.  

Gli autori hanno riesaminato 640 tamponi della gola raccolti da pazienti durante un periodo di 16 settimane, che coincideva con il picco invernale dell'influenza e di altre malattie respiratorie. I campioni facevano parte di un programma di sorveglianza dell'influenza. I pazienti di questa coorte, provenienti da due ospedali nazionali sentinella per influenza a Wuhan, comprendevano 315 maschi e 325 femmine tra 9 mesi e 87 anni. 

Gli autori hanno scoperto che nove dei tamponi re-analizzati sono risultati positivi per l'Rna Sars-CoV-2. Questi nove pazienti provenivano da diversi distretti della metropoli di Wuhan e dalle aree circostanti, il che fornisce prove della trasmissione di comunità in quest'area all'inizio di gennaio 2020. Un lavoro che aggiunge dunque informazioni per comprendere la fase iniziale dell'attuale pandemia. 

Author: Red AdnkronosWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002
il Cntro Tirreno.it - Salute & Benessere

Seguici anche su Facebook