Conte: "Sì a proposte Renzi su Family act e infrastrutture" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
27
Lun, Set

Conte: "Sì a proposte Renzi su Family act e infrastrutture"

Conte: "Sì a proposte Renzi su Family act e infrastrutture"

Salute e Benessere
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"Accoglieremo le proposte di Italia Viva su infrastrutture e family act. Ma non sviliamo il dibattito su temi come ministri, sottosegretari, presidenti di commissioni".

Conte:
Conte: "Sì a proposte Renzi su Family act e infrastrutture"

 

Sembra cominciare una nuova fase nei rapporti fra Conte e Renzi, come sottolineato dallo stesso premier sul Messaggero di oggi, il cui "unico dubbio sull'ex presidente del Consiglio riguarda la sua scissione, a suo tempo dal Pd, mentre ora sono alle spalle anche i contrasti sulla mozione di sfiducia a Bonafede".

"Con Italia Viva c'è piena collaborazione, come in passato. Ora c'è da lavorare insieme - aggiunge -, su cantieri e politiche per la famiglia. Puntiamo sul dl semplificazione e sugli interventi al codice degli appalti. Ma la mia preoccupazione è adesso rivolta alle tensioni sociali della fase 2, con l'emergenza sanitaria che si sarebbe potuta trasformare in emergenza economica e sociale". "Con il prossimo decreto semplificheremo con presidi di legalità forti e rigorosi", dice ancora Conte, per scongiurare che i 55 miliardi per il rilancio finiscano a corruttori e boss.